Maltempo in Italia: Neve al Nord e piogge al Sud

L’arrivo del maltempo in Italia

Il weekend di fine Febbraio porta con sé condizioni meteorologiche avverse in Italia. Le previsioni meteo hanno confermato l’arrivo di abbondanti nevicate nelle Alpi orientali, con particolare interessamento di Austria, Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Nonostante le intense precipitazioni nevose che hanno causato danni e disagi, le temperature rimangono sorprendentemente elevate per il periodo: si registrano +12°C a Trieste, +11°C a Udine, +10°C a Verona, Venezia e Pordenone, valori tipici dell’autunno anziché dell’inverno.

Maltempo al Sud e sulle isole

Attualmente, il maltempo si sposta verso il Sud dell’Italia, con piogge intense che stanno interessando la Campania, in particolare il Cilento, e la Sicilia occidentale. Le precipitazioni registrate includono 48mm a Montano Antilia, 42mm a Laceno, 34mm ad Agropoli, 32mm a Bagnoli Irpino, 29mm a Salerno, e 45mm a Carini, 28mm a Isola delle Femmine, 26mm a Monreale, 20mm a Cinisi, 16mm a Termini Imerese, e 11mm a Palermo. I fenomeni meteorologici si stanno dirigendo verso i settori centro-orientali dell’isola.

Temporali in arrivo sul Mediterraneo occidentale

Altre aree interessate da temporali sono Sardegna e Corsica, a causa dell’entrata di aria fredda proveniente dall’oceano Atlantico. Nel pomeriggio e sera di oggi, sono attesi forti temporali in Sardegna, condizioni meteorologiche avverse in Liguria, Toscana, Emilia e sulle Alpi centro-orientali, e piogge persistenti tra Sicilia, Campania meridionale, Basilicata e Puglia.

Allerta Meteo per domenica 25 Febbraio

La giornata di domani si preannuncia particolarmente critica al Sud a causa della formazione di un Ciclone “secondario” nel basso Jonio, al largo di Sicilia e Calabria meridionale. Il ciclone raggiungerà una pressione di 1005hPa e sarà localizzato, con un forte gradiente barico causante la formazione di forti temporali sin dalle prime ore del mattino, a partire dalla Sicilia fino alla Calabria.

Impatto del maltempo su Sicilia e Calabria

Sicilia e Calabria saranno le regioni più colpite dal maltempo, con conseguenti effetti sul territorio. Le prime ore del mattino vedranno temporali intensi nella Sicilia meridionale e orientale, con rischio di inondazioni e frane. Anche la Calabria sarà interessata da piogge persistenti, così come Puglia, Basilicata e Campania.

Prossime fasi del maltempo in Italia

Nel pomeriggio e sera di domani, si prevede un ulteriore peggioramento delle condizioni meteorologiche. Il ciclone si svilupperà sul mar Jonio, provocando piogge torrenziali e forti temporali in diverse regioni, in particolare Calabria e Sicilia tirrenica. L’Aspromonte sarà la zona più colpita, con oltre 250mm di pioggia sul versante tirrenico, aumentando il rischio di alluvioni. Anche il Salento sarà coinvolto dalle precipitazioni durante una partita di serie A.

Venti forti e allerte nel basso Tirreno

Nel pomeriggio di domani, si prevede l’arrivo di forti venti di maestrale nel basso Tirreno, nel Canale di Sicilia e nello Stretto di Messina, con punte superiori ai 120km/h. Questo evento meteo potrebbe causare danni significativi sul territorio, includendo anche Malta.

Previsioni meteo e nowcasting

Per monitorare l’evolversi della situazione meteo in tempo reale, sono disponibili previsioni dettagliate per le diverse regioni d’Italia. Il nowcasting meteorologico fornisce informazioni minute per minuto sulle condizioni atmosferiche, permettendo ai cittadini di essere informati in tempo reale su eventuali criticità.

x

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *