Meteo, torna l’inverno: nelle prossime ore grandine e pioggia

Anche se il clima caldo, ci ha fatto pensare per un secondo di essere già in estate: il meteo non mente, a breve torneranno acquazzone e grandine.

A quanto pare, il meteo non lascia spazio a nessun tipo di dubbio: per chi, con il clima più caldo, aveva sognato l’inizio di una lunga estate, non può fare altro che accettare il fatto che è ancora troppo presto per cantare vittoria. Pare proprio che le prossime ore, saranno contrassegnate da pioggia e cattivo tempo.

Meteo
Meteo delle prossime ore

Per capirci meglio, gli esperti sottolineano come si stia andando incontro ad uno stop del dominio anticiclonico, lo stesso che ha dato il via al caldo degli ultimi tempi.

Ma entriamo nel vivo della questione per capire bene come stanno le cose: su quale zone dell’Italia, maggiormente si collocherà la perturbazione?

Meteo dei prossimi giorni: una nuova perturbazione è in arrivo

Cerchiamo di capire bene come stanno le cose: anche se l’inizio della settimana ha presentato ancora delle condizioni meteorologiche ottimali, le cose stanno per cambiare in modo radicale: nelle prossime ore assisteremo ad un cambiamento netto. E’ in arrivo una perturbazione di non poco conto che dovrebbe interessare le regioni nord-occidentali.

Meteo
Meteo torna in brutto tempo

Si comincia da Martedì 9 Aprile, ovvero oggi: nella parte Nord-Ovest del Paese si andrà incontro a nuvole e temporali, poi nel corso della giornata il maltempo sarà sempre più insistente, in modo particolare per le zone del Piemonte e della Lombardia. Un cambiamento non da poco, che poi con lo scorrere del tempo, si sposterà anche verso est.

Gli esperti, hanno confermato, che verso il calare della sera, rovesci e temporali con un accenno di grandine, potrebbe arrivare sulle zone del Trentino e l’Emilia Romagna, estendendosi tra la sera e la notte verso il Veneto e il Friuli Venezia Giulia.

Ma non finisce qua, è possibile andare incontro anche ad un ritorno della neve, per le zone che si trovano a 1400/1500 metri di altezza dell’arco alpino, soprattutto sui distretti centrali e occidentali.

x

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *