Roberto Bolle, chi è il compagno del famoso etoile?

Chi è il compagno di Roberto Bolle, il famoso etoile italiano da diversi anni fa coppia fissa con lui: il loro amore pare davvero essere inattaccabile. Cerchiamo di conoscerlo meglio.

Non servono presentazioni per parlare di Roberto Bolle, l’etoile italiano famoso in tutti il mondo, che nonostante il passare del tempo non smette mai di essere uno dei punti di riferimento della danza italiana sotto tutti i punti di vista.

Roberto Bolle
Roberto Bolle foto Facebook

Oggi però ci soffermiamo su di lui per un motivo decisamente diverso che lo riguarda più da vicino, si tratta della sua vita personale e privata che da tre anni pare andare a gonfie vele. Il ballerino fa coppia fissa con Daniel Lee, anche lui molto conosciuti nel mondo della danza.

Due nomi altisonanti che però non hanno impedito alla coppia di mantenere sempre il massimo della riservatezza nella loro relazione: cerchiamo di scoprire qualche cosa in più a tale proposito.

Roberto Bolle e Daniel Lee: un amore conservato con la massima riservatezza

Proprio cosi, fanno coppia fissa da tre anni, ma Roberto Bolle e Daniele Lee amano la loro riservatezza, 48 anni lui e 37 anni il compagno, sono stati beccati per la prima volta insieme nell’estate del 2020, nel momento in cui erano in giro per le strade di Venezia.

Roberto Bolle
Roberto Bolle foto Facebook

Daniel Lee è il designer britannico, ex direttore creativo di Bottega Veneta, oggi a capo della casa inglese Burberry, di lui, al di fuori del suo lavoro si sa davvero molto poco, ma qualche tempo fa la rivista Vogue del giovane scriveva: “Quando non lavora trascorre il tempo con il partner Roberto Bolle. Vanno alla Royal Opera House a vedere il balletto”.

Insomma una relazione che non ha nessuna nube e che non sembra avere dei problemi nemmeno per la distanza a cui i due sono spesso costretti per motivi di lavoro.

La mia vita privata, ossia lo spazio oltre al palco, quando il sipario si chiude, per me è molto importante e personale. Ho provato sempre a custodirlo in maniera gelosa” ha ammesso di recente il ballerino nella sua intervista per Vanity Fair e ancora: “Tutti sono liberi di farlo, ossia di raccontare gli amori e la sessualità. Io non lo farò mai, non è nella mia natura. Ho sempre cercato di differenziare la mia immagine privata da quella pubblica e cercherò di farlo sempre”.

x

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *