Studenti del Liceo Scientifico “Fermi” di Sulmona: travolta dalla neve sulla A13

Nella fredda Austria, una gita scolastica diventa un’esperienza indimenticabile per gli studenti del Liceo Scientifico “Fermi” di Sulmona, Italia. Sbloccati dalla neve e dal gelo mentre erano diretti verso casa, hanno vissuto ore di tensione prima di poter finalmente tornare alla loro routine.

Un viaggio che diventa incubo

Mentre il pullman proveniente dall’Austria si avvicinava al valico del Brennero, la A13 diventava A22 e il viaggio verso casa si trasformava in un’odissea. Bloccati in coda per ben 8 ore, gli studenti e gli accompagnatori hanno dovuto affrontare il freddo e l’incertezza su come sarebbero riusciti a tornare a casa.

L’attesa infinita

Con 3 quinte classi di studenti, 4 docenti e l’autista a bordo, il pullman era diventato una piccola comunità in attesa. Il tempo sembrava non passare mai, mentre la neve copriva la strada e le macchine rimanevano ferme. La disperazione era palpabile, ma la speranza di tornare a casa era più forte di ogni ostacolo.

Il soccorso che arriva

I docenti, in prima linea per gestire la situazione, hanno contattato le autorità austriache e il Ministero degli Interni per chiedere aiuto. Dopo ore di attesa, finalmente i mezzi spartineve si sono messi in azione, aprendo la strada e permettendo al pullman di riprendere il suo viaggio. L’arrivo a Sulmona è stato accolto con sollievo e gioia da parte degli studenti, finalmente liberi di tornare a casa e dimenticare l’incubo della neve.

Un’esperienza indimenticabile

Questa gita scolastica resterà negli annali del Liceo Scientifico “Fermi” come un’avventura fuori dall’ordinario. Gli studenti, pur tra le difficoltà e l’incertezza, hanno dimostrato coraggio e resilienza, affrontando insieme le sfide che la natura ha loro riservato. Ogni ritorno a casa sarà ora accolto come un dono prezioso, dopo aver vissuto l’esperienza di essere bloccati dalla neve sulla A13, sospesi tra speranza e paura.

x

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *